-------------------------------------------- | HOME PAGE.

     
  Patologie ed inestetismi del distretto cervico-facciale
Chirurgia otorinolaringoiatrica e chirurgia estetica
Specialisti in Otorinolaringoiatria, in Chirurgia Estetica
e in branche affini

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.  Il sito utilizza però cookie di terze parti, per la corretta funzionalità di alcuni applicativi
(es. google analitycs). Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie dove sono specificate le modalità per configurare o disattivare i cookie. Maggiori informazioni
______________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 

TELEANGECTASIE (capillari dilatati)


Le teleangectasie sono dovute ad un aumento della dimensione dei capillari (vasodilatazione).

I piccoli vasi della cute progressivamente si dilatano sino a perdere il tono muscolare e si "sfiancano".

Si manifestano a partire dalla quarta/quinta decade di vita su tutto il corpo, in particolare sugli arti, sotto forma di picccoli vasi dal decorso serpiginoso, di colore rossastro (più superficiali) o bluastro (più profondi). Le teleangectasie sono decisamente antiestetiche.

l metodo più innovativo per trattare le teleangectasie è costituito dalla laserterapia.
Nella pratica clinica si usano apparecchi laser con diverse lunghezze d'onda specifici per il tipo di patologia da trattare (dye laser, laser KTP 532, laser a diodi, laser NDYag).

In genere i vasi più grandi e di colorazione tendente al blu rispondono meglio alle lunghezze d'onda maggiori mentre le teleangectasie rosse, fini e superficiali sono più sensibili alle lunghezze d'onda più basse (laser Ktp 532).

Lo Specialista (il dermatologo o il medico estetico) sceglie il tipo di laser da utilizzare in base all'aspetto dei capillari dilatati ed in base al colorito della cute del paziente (fototipo).

I trattamenti laser sono ambulatoriali ed avvengono in più sedute in anestesia locale o mediante l'applicazione di pomate anestetiche sulla zona cutanea da trattare. Trova un
Dermatologo

Domande all'esperto

Altri inestetismi

Trova uno Specialista

Contattiii