OTORINOLARINGOIATRIA e CHIRURGIA ESTETICA DEL VOLTO E DEL COLLO

Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

La audiometria a potenziali evocati (ABR) è indicata nello studio delle malattie dell'orecchio del sistema nervoso e nella ipoacusia (diminuzione dell'udito).

Nell'esame si valuta il potenziale d'azione del nervo acustico (segnale "bioelettrico" legato alla stimolazione del nervo).
L'esame è ambulatoriale, dura circa venti minuti, viene eseguito posizionando sul capo del paziente degli elettrodi ed una cuffia da cui giungono adeguati stimoli sonori.
E' del tutto indolore. I suoni erogati dalla cuffia stimolano reazioni del nervo acustico e della via acustica centrale (potenziale d'azione).


Patologie professionali delle corde vocali

 (Pubblicità)       TRAILER INTERVISTA SKY >         INTERVISTA SKY INTEGRALE >        SITO WEB >


Esecuzione dell'esame - Nell'esame ABR L'analisi quali-quantitativa del potenziale così rilevato consente di valutare l'integrità della via acustica centrale (nervo acustico, nuclei ed aree acustiche cerebrali).Un computer dedicato "estrae" questo tipo di segnale dalla attività bioelettrica dell'encefalo che viene registrata dagli elettrodi posti sul capo (tecnica di "averaging").

La audiometria a potenziali evocati è particolarmente utile nella diagnosi di malattie del nervo acustico ed in particolare nel Neurinoma dell'VIII.


  Russamento e apnee del sonno - gli esami diagnostici più recenti - la nuova chirurgia - www.russamentoeapnee.com 


 

 ALTRI ESAMI AUDIOLOGICI E VESTIBOLARI (esami dell'udito e dell'equilibrio)

VEDI TUTTI GLI ESAMI STRUMENTALI IN OTORINOLARINGOIATRIA


 

 IL MEDICO RISPONDE                                   CONTATTI                                   HOME PAGE